Torino

15 cose da vedere a Torino

Torino è stata in realtà la prima capitale d’Italia ed è stata per molti anni un importante centro culturale ed economico per il paese. Situata nella parte nord-occidentale dell’Italia, Torino è il capoluogo della regione Piemonte e si affaccia sul fiume Po. La città di Torino ha una popolazione di 892.000 abitanti e la grande area metropolitana ha una stima di 2,2 milioni di abitanti.

Come in molte regioni d’Italia, Torino vide l’attività romana e qui si tenne un accampamento militare. Una volta che l’Impero Romano era crollato nell’Europa occidentale, Torino fu successivamente occupata da varie nazioni e imperi diversi. Durante il 1300-1600 la città vide una grande crescita e durante questo periodo guadagnò gran parte della sua fantastica architettura e degli edifici culturali.

Nell’era moderna, Torino fu rapidamente ricostruita dopo la seconda guerra mondiale e la sua industria automobilistica divenne una delle influenze determinanti nella rinascita economica italiana. La città è ora una fantastica miscela di vecchio e nuovo e offre una straordinaria gamma di attrazioni.

  • Palazzo Reale
  • Palazzo Madama
  • Mole Antonelliana
  • Turin Egyptian Museum
  • Cathedral of San Giovanni Battista
  • Explore the underground tunnels and cellars
  • National Cinema Museum
  • Basilica di Superga
  • Parco Valentino
  • Porta Palatina
  • Santuario di Santa Maria Consolatrice
  • Piazza San Carlo
  • Piazza Castello
  • GAM Museum
  • Juventus Stadium

Esploriamo le migliori cose da vedere a Torino:

1. Palazzo Reale

Il Palazzo Reale di Torino è un magnifico edificio realizzato nel XVI secolo.

Abitato in Piazza Castello, il Palazzo occupa una posizione centrale a Torino e da secoli è simbolo del potere.

È stato scelto un design semplice, caratterizzato da una pianta quadrata e un cortile centrale: la facciata anteriore presenta una muratura in pietra bianca e molte piccole finestre decorate che creano un edificio che sembra maestoso e ufficiale.

All’interno c’è una miriade di stanze riccamente decorate con uno stile e un’eleganza che ti aspetteresti da un palazzo reale italiano.

Sono disponibili visite guidate degli interni e consentono di ammirare sale come la Sala del Trono e la Galleria Daniele.

2. Palazzo Madama

Torino è piena di palazzi stravaganti ed edifici storici e Palazzo Madama è il secondo palazzo ad essere situato in Piazza Castello.

Creato nel I secolo aC, il palazzo originale è rimasto in piedi per centinaia di anni durante l’Impero Romano ed è stato modificato e costruito pesantemente negli anni successivi.

In origine fungeva da fortificazione difensiva, fu solo nel XIII secolo che l’edificio divenne un palazzo.

In piedi nella piazza del Castello, la facciata anteriore del palazzo presenta una fila di colonne ornate e una palizzata ornata di sculture.

All’interno del palazzo si possono salire le scale riccamente decorate e ammirare la sublime decadenza delle varie stanze e corridoi.

3. Mole Antonelliana

Forse l’edificio più caratteristico di tutta Torino, la Mole Antonelliana domina lo skyline circostante e la sua enorme basilica a punta è un’icona della città.

Mole in italiano significa in realtà un edificio monumentale e questa particolare talpa è stata creata nel 1889 anche se sembra molto più antica.

Originariamente una sinagoga ebraica, l’edificio oggi ospita il Museo Nazionale del Cinema ed è attualmente il museo più alto del mondo.

Di notte la basilica dell’edificio viene illuminata e funge da faro visibile da molti punti della città.

Un viaggio a Torino non è completo senza la visita dell’Antonelliana e anche del museo che vi si trova.

4. Museo Egizio di Torino

Questo fantastico e informativo museo si trova tra Piazza San Carlo e Piazza Castello, nel centro di Torino.

Dedicato all’archeologia e alla storia dell’antico Egitto, questo museo è un sogno per gli appassionati di storia e contiene un’enorme quantità di manufatti e mostre.

Creata nel 1833, la collezione originaria è stata importata da altri musei ed è stata notevolmente ampliata nel corso degli anni.

Gli oggetti degni di nota all’interno della collezione includono varie statue di Sekhmet, Seti II e Ramesse, un sarcofago di Ibi, scritture di papiri dettagliati pieni di geroglifici e diverse brocche di terracotta di uso quotidiano, ecc.

Sono disponibili visite guidate per avere una visione approfondita dei singoli articoli o per coloro che desiderano lavorare al proprio ritmo, è possibile acquistare un’audioguida.

5. Cattedrale di San Giovanni Battista

Costruito sul luogo di tre chiese precedenti, il Duomo di Torino è un bell’esempio di architettura rinascimentale che fu creato nel 1491. Situata accanto al Palazzo Reale, questa chiesa è dedicata al santo patrono di Torino – Giovanni Battista.

La facciata frontale è realizzata in marmo bianco ed è semplice ma efficace e gli invitanti gradini si spingono in piazza san Giovanni.

All’interno della cattedrale c’è una miriade di elementi di design tra cui alcuni fantastici affreschi e statue in marmo di famose figure religiose.

Accanto alla cattedrale si erge, infatti, un campanile autoportante, non collegato, da cui si può salire per una vista incredibile sulla città di Torino.

6. Esplora i tunnel sotterranei e le cantine

Sotto la superficie di Torino c’è molto altro da scoprire.

Scopri i tempi passati e vivi i tunnel e le cantine che si trovano sotto la città.

7. Museo Nazionale del Cinema

Situato nell’imponente Torre della Mole Antonelliana, questo è uno dei musei più visitati d’Italia grazie alle sue fantastiche mostre e allo splendido edificio.

Per tutto ciò che riguarda il cinema e il cinema, questo è il posto dove stare! Questa gigantesca collezione include dispositivi cinematografici storici come lanterne magiche e un ampio stock di poster di film, bobine di film, libri e oggetti di scena e oggetti cinematografici.

Distribuito su cinque piani diversi, il museo è suddiviso in diversi generi, tra cui fantascienza e horror.

Per tutti gli appassionati di cinema e cinema, questo è un luogo fantastico da visitare e fornirà ore di divertimento ed esplorazione.

8. Basilica di Superga

Se sali sulle alture della catena montuosa di Superga a est di Torino troverai la bellissima Basilica di Superga.

Quando ci si trova nel centro della città di Torino, si può guardare verso la montagna e vedere la Basilica arroccata in cima.

Costruita nel 1731 e progettata da Filipo Juvarra, la basilica presenta uno stile barocco e ha un bel design arancione e bianco con molte colonne e decorazioni ornate.

La basilica maggiore sovrasta la chiesa ed è fiancheggiata da due belle torri mentre l’interno è riccamente decorato da una cupola che lascia entrare molta luce attraverso una serie di finestre ad arco.

Non dimenticare di dare un’occhiata ai panorami mozzafiato di Torino e della campagna circostante.

9. Parco Valentino

Situato sulle sponde del fiume Po, il Parco Valentina è il secondo parco pubblico più grande di Torino e si estende su una superficie di 500.000 mq. Creato nel 1856, funge da primo giardino pubblico della città ed è andato sempre più rafforzandosi.

All’interno del parco si trovano un magnifico giardino botanico, il Castello del Valentino e una replica del borgo medievale.

Inoltre c’è una miriade di sentieri e piste ciclabili, pascoli aperti e una bella passeggiata lungo il fiume.

Se stai cercando ristoro o cibo, puoi anche trovare diversi ottimi caffè e ristoranti all’interno del parco.

10. Porta Palatina

Una delle tante rovine romane che si trovano ancora oggi nella Torino moderna, la Porta Palatina funge da porta romana meglio conservata al mondo dal I secolo.

In origine, questa immensa porta doveva fungere da punto di accesso al centro storico attraverso la cinta muraria che un tempo circondava l’antica Torino.

Due grandi torri circolari fiancheggiano la porta e sono ornate da merlature e una sezione centrale della parete contiene molti archi individuali.

Con un’altezza rispettivamente di 30 e 26 m, la porta e le torri dominano l’area circostante.

Seduti in un piacevole parco pubblico, la Porta Palatina e le rovine sono un grande pezzo di storia da esplorare.

11. Santuario di Santa Maria Consolatrice

Conosciuta anche come Chiesa di Nostra Signora della Consolazione, questa basilica si erge come uno dei più antichi luoghi di culto della città ed è rimasta in qualche forma dall’inizio dell’XI secolo.

Situata in Piazza della Consolata a circa 5 minuti a piedi ad ovest di Piazza della Repubblica, questa piccola chiesa ha molto carattere e fascino.

Un frontone triangolare adorna l’ingresso principale ed è tenuto in posizione da quattro grandi colonne di pietra.

All’interno della basilica c’è una grande quantità di marmo rosso, oro e iconografia religiosa.

L’altare maggiore presenta numerosi affreschi religiosi e dipinti dettagliati, mentre l’altare minore e il santuario presentano un rilievo in oro della Vergine Maria.

12. Piazza San Carlo

Piazza San Carlo, una piazza in stile barocco, fondata e sviluppatasi nei secoli XVI e XVII, rende omaggio a Carlo Borromeo, influente cardinale e arcivescovo.

Al centro di questa piazza si erge una statua in bronzo del Duca di Savoia, mentre ai bordi si trovano le chiese di Santa Cristina e San Carlo Borromeo.

La piazza è incorniciata da una serie di archi e palazzi rivestiti in marmo che le conferiscono una bella simmetria.

Se stai cercando un posto tranquillo dove goderti un caffè o un pasto, questa piazza offre la scelta perfetta grazie ai numerosi caffè e ristoranti che si annidano sotto gli archi.

13. Piazza Castello

Questa piazza è senza dubbio la piazza più importante e famosa di Torino e ospita molti edifici iconici.

Situata nel centro della città vecchia, Piazza Castello è un immenso spazio pubblico che è la vita della città.

Qui si trovano sia il Palazzo Reale che il Palazzo Madama insieme all’Armeria Reale e al Teatro Reale.

Inoltre c’è una miriade di caffè e ristoranti e anche alcune belle fontane e statue da ammirare.

Quando si visita Torino, questa piazza è senza dubbio uno dei posti migliori per iniziare un tour a piedi e ammirare le fantastiche architetture e gli edifici storici che si trovano qui.

14. Museo GAM

Per gli amanti dell’arte, la GAM (Galleria d’arte moderna) è un luogo meraviglioso che presenta una miriade di opere d’arte e mostre.

Torino è stata in realtà una delle prime città ad aprire un museo per l’arte moderna e questo particolare stabilimento è stato creato per la prima volta nel 1895. Contenendo oltre 5500 dipinti, sculture, installazioni e disegni, la collezione è ampia.

Gli artisti moderni presenti includono Modigliani, Carra, Guttuso, Renoir e Chagall e questa eclettica esposizione di arte contemporanea è davvero intrigante.

Situato nel quartiere Crocetta di Torino, il museo è raggiungibile tramite la linea Porta Nuova della metropolitana.

15. Stadio della Juventus

Forse uno degli stadi di calcio più famosi al mondo e sede del club italiano più decorato, lo stadio della Juventus è una vera prodezza di genio ingegneristico.

Con una capacità di 41.000 persone potrebbe non essere il più grande, ma ha un’enorme quantità di carattere ed è un fantastico impianto sportivo.

I tour dello stadio sono disponibili tutti i giorni e c’è anche un museo dedicato alla squadra di calcio della Juventus.

Se stai visitando Torino e ti capita di essere un appassionato di calcio, non dovresti rinunciare a visitare la casa dell’iconica Juventus Football club.

Non hai trovato quello che cercavi?

» Cercalo su Amazon «

Non hai trovato quello che cercavi?

Cerca il tuo libro su Amazon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.