Autostrade

Atlantia scende dopo la richiesta di prestiti statali

Brusca inversione di trend per Atlantia, nella prima seduta di borsa della settimana. Una caduta che sembra dovuta ai timori innescati dalla risposta arrivata dal M5S alla decisione dell’azienda di andare allo scontro con il governo.

Una mossa improvvida la quale potrebbe rivelarsi un boomerang, se si pensa che Atlantia sta chiedendo iprestiti statali essendo ancora impelagata nella questione relativa alle concessioni autostradali che, a sua volta, si preannuncia molto difficile.

Un vero fuoco di sbarramento

La questione è stata innescata dalla minaccia partita da Atlantia di fermare gli investimenti nel caso lo Stato non concedesse 1,25 miliardi di euro di prestiti. Aggiungendo la minaccia di denunciare il grillino Buffagni per un post in cui aveva affermato che richiedere è un diritto di Atlantia, di fronte a cui il governo non è certo tenuto a dare risposta positiva.

Un comportamento ritenuto inaccettabile non solo dal M5S, che ha risposto in particolare tramite il viceministro per le Infrastrutture, Giancarlo Cancellieri, il quale ha bollato le affermazioni di Atlantia alla stregua di un ricatto.

Aggiungendo poi che si starebbe solo perdendo tempo con una controparte poco seria. Chiudendo infine il cannoneggiamento affermando che è arrivato il momento di commissariare direttamente Aspi e sostituire Spea con Anas.

Si prospetta un periodo non facile per il titolo

Alla luce della risposta arrivata nelle contrattazioni di oggi, gli investitori sembrano aver tratto il convincimento che il comportamento dell’azienda costituisca il modo più certo per dare vita al saldarsi di un vasto fronte tra il M5S e altre parti della maggioranza che hanno già dimostrato di mal sopportare le pressioni di Atlantia.

In tempi brevi non si vede come sia possibile a questo punto giustificare di fronte all’opinione pubblica il prestito richiesto, alla luce del fatto che un gran numero di piccole imprese si è vista respingere richieste di aiuti dal sistema bancario. Si prospetta quindi una settimana molto complicata per Atlantia.

Non hai trovato quello che cercavi?

» Cercalo su Amazon «

Non hai trovato quello che cercavi?

Cerca il tuo libro su Amazon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *