Fca

Fca in affanno, come tutto il settore automobilistico

Si prospetta un periodo non proprio semplice per il titolo Fca. La polemica in atto sul prestito richiesto a Intesa Sanpaolo va infatti a mixarsi nelle ultime ore con le prospettive sempre più critiche dell’intero comparto, zavorrando non poco la casa italoamericana.

La polemica sul prestito

Se si erano sparse le notizie relative al lasciapassare accordato dalla Sace alla garanzia governativa sul prestito da 6,3 miliardi di euro chiesto e accordato, un piccolo giallo è stato innescato dalle dichiarazioni di Carlo Calenda.

L’ex ministro del lavoro, infatti, ha fatto i suoi retorici complimenti tramite Twitter per quanto accaduto, al governo, criticandone la debolezza di fronte ai grandi gruppi industriali.

Considerato come manchi ancora il definitivo sigillo dello stesso, potrebbe rappresentare un segnale non molto incoraggiante, anche alla luce delle tante critiche arrivate da parte del M5S.

Il piano Renault

L’altra notizia che ha pesato non poco sull’intero comparto automobilistico è poi quello relativo al piano anti-crisi adottato da Renault. Il gruppo francese, infatti, ha chiesto 5 miliardi di prestiti statali e annunciato il taglio di 15mila posti di lavoro, 4600 dei quali in patria.

Il piano è stato naturalmente interpretato dai mercati alla stregua di un assaggio della vera e propria traversata nel deserto che attende tutto il comparto automobilistico nei prossimi mesi. I mercati sono infatti ancora alle prese con le conseguenze del lockdown e sembra complicato pensare che i consumatori possano pensare ora di cambiare il proprio autoveicolo, considerato come già si inizi a parlare di una ripresa del virus dopo l’estate.

Una serie di voci che sembrano destinate a orientare i possibili clienti verso comportamenti di acquisto estremamente prudenti. In questa ottica le prime spese ad essere posticipate non possono che essere quelle da parte di chi magari prevedeva di cambiare la macchina in favore di modelli più recenti. Preparando così la strada a nuovi mesi di passione per l’automotive.

Non hai trovato quello che cercavi?

» Cercalo su Amazon «

Non hai trovato quello che cercavi?

Cerca il tuo libro su Amazon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *