Housers Italia: conviene investire? Il parere della Consob

Housers Italia: conviene investire? Il parere della Consob

Housers Italia

Housers Italia è un piattaforma di investimenti immobiliari operante con il sistema del crowdfunding immobiliare. Nello specifico, la piattaforma opera nel lending crowdfunding ed è molto apprezzata perché consente anche ai piccoli investitori di puntare capitali irrisori e partecipare agli investimenti immobiliari. Vediamo nel dettaglio di cosa si tratta, come funziona, se conviene investire e cosa ne pensa la Consob.

Cos’è Housers Italia

Nata in Spagna nel 2015, Housers è arrivata nel 2017 sul mercato italiano ed è una piattaforma di lending crowdfunding che consente ai suoi investitori di acquisire del credito con società terze che utilizzano i soldi raccolti per restaurare o vendere immobili. In pratica, l’investitore che prende parte ad campagna di crowdfunding su Housers non riceve una quota di partecipazione ma un rendimento annuale.

Come funziona Housers Italia

Nella piattaforma di Housers Italia sono presenti tre modalità di investimento:

  • Modalità risparmio – il denaro viene praticamente dato in prestito a società e il rendimento viene ottenuto dall’affitto o dalla rivalutazione e vendita di un immobile. Gli interessi maturano a cadenza mensile e a seconda dell’entità dell’investimento. In genere si tratta di investimenti a lungo termine, che vanno dai i 5 ai 10 anni, ma in ogni momento è possibile vendere la propria posizione tramite il Marketplace attivo sul sito.
  • Modalità investimento – con la raccolta fondi vengono finanziati ristrutturazioni oppure vengono costruiti immobili che poi vengono venduti. La somma investita e l’interesse maturato si ottengono quando si conclude la trattativa. Queste operazioni durano in media da uno a due anni.
  • Modalità tasso fisso – con questa modalità i soldi vengono prestati con un accordo alla base fatto con società immobiliari che si occupano di costruire e vendere immobili e prevede un tasso fisso. Gli interessi maturano ogni mese sulla base del tasso stabilito e si percepisce il guadagno già dal primo mese. Alla fine dell’operazione l’importo prestato viene restituito.

Investire con Housers Italia conviene?

Per investire nella piattaforma occorre registrarsi gratuitamente e inserendo le informazioni richieste e inviando la copia di un documento d’identità la propria identità viene subito verificata.

Dopo questa operazione puoi ricaricare il conto Housers con un bonifico, oppure puoi partecipare ad una campagna pagando con carta di credito. E’ bene sottolineare che l’unico modo per prelevare i soldi accumulati sul conto Housers è il bonifico bancario. Il conto Housers garantisce massima sicurezza sugli investimenti e sulle transazioni, i soldi infatti vengono gestiti da un istituto esterno, Lemon Way, e non dalla piattaforma.

I vantaggi di Housers sono molteplici, e per cominciare l’investitore può decidere liberamente dove investire i suoi soldi, e poi non vi è alcuna spesa di gestione o commissioni. Il limite minimo di investimento è 50 euro, quindi accessibile a tutti, e chiunque può scegliere fra le numerose opportunità accuratamente selezionate da Housers per assicurare ai suoi investitori migliori guadagni.

Un team di esperti si occupa infatti di portare avanti i vari progetti e poi di pubblicarli per renderli visibili ai potenziali investitori. Nelle informazioni di ogni progetto sono riportati nei dettagli i possibili ritorni sull’investimento. La cosa che risulta anche allettante per ottenere maggiori guadagni è il fatto di consentire ad ogni persona di investire su più progetti diversificando il rischio.

L’investitore ovviamente è l’unico responsabile della scelta dell’investimento. Invece, per quanto riguarda i guadagni, in media questi partire dal 6% fino ad arrivare al 20% del capitale investito. Dal guadagno ottenuto bisogna detrarre il 10% di commissione e l’eventuale tassazione quando prevista nel paese di residenza.

I guadagni ottenuti con Housers Italia devono essere dichiarati sotto forma di redditi diversi nel Modello Unico ovvero nel 730.

Il parere della Consob

Dopo aver capito come funziona Housers e come è possibile fare per investire in immobili con cifre minime si possono trarre delle considerazioni, ma a dare un parere efficace su questa che è indubbiamente una realtà moderna di investimento immobiliare è la Consob.

Sul sito web della società, che è autorizzata dall’autorità regolatrice del Mercato Finanziario spagnolo, la CNMV, regolata dalla legge 5/2015, si legge anche che è registrata al n°20 dell’elenco delle piattaforme di Crowdfunding della CNMV.

Tuttavia, per operare nel nostro paese occorre registrare l’attività alla Consob, ancora prima di dare avvio alle operazioni. Inizialmente il gruppo non aveva effettuato questo percorso e quindi la Consob nel 2017 aveva emanato la Delibera n. 20242 con la quale sospendeva per 90 giorni l’attività della HSI BV, che ha il compito di investire i fondi raccolti su housers.com, e negava la possibilità di offrire proposte al pubblico italiano.

In seguito, con la Delibera n.20345 del 21 marzo 2018 la Consob ha definitivamente vietato al gruppo di fare raccolta fondi con investitori italiani.

Questo provvedimento non ha comunque validità in quanto Housers ha risposto sottolineando che la società opera legalmente in quanto è autorizzata a svolgere operazioni di social lending crowdfunding o crowdlending perché agente di Lemon Way.

Si tratta di un istituto di pagamento autorizzato da Banca d’Italia secondo la normativa LBC, che dunque sancisce la validità delle operazioni svolte da Housers. Ad oggi comunque la situazione è rientrata e lo dimostrano le offerte di investimento della Housers che continuano regolarmente ad apparire in rete e quindi ad essere pubblicate.

Conclusioni

Il crowdfunding immobiliare offre sicuramente opportunità di investimento molto interessanti e allettanti, vista la possibilità che danno alcune piattaforme come Housers di investire importi minimi e quindi di consentire a tutti di accedere agli investimenti.

Proprio per questo motivo Housers rappresenta a tutti gli effetti un punto di riferimento per coloro che desiderano fare investimenti diversificati operando anche nel mercato immobiliare.

Riguardo alla Consob, anche se il rapporto tra i due istituti non appare ancora ben definito, è comunque abbastanza evidente che il gruppo rispetta i requisiti richiesti dalla normativa italiana. Oltretutto, vanta il maggior numero di utenti ed opera in tre mercati europei.

Detto questo, è chiaro che la piattaforma è assolutamente affidabile e che investire conviene, ma per prudenza è consigliabile investire piccoli capitali per capire come muoversi e nel tempo aumentare gli investimenti in base alle proprie esigenze.

Partecipa alla discussione

FaceTheJungle