Housers: opinioni e recensione del primo portale di crowdfunding immobiliare

Housers: opinioni e recensione del primo portale di crowdfunding immobiliare

Housers, crowdfunding immobiliare

Fondata in Spagna ed operante da qualche anno in Italia, Housers è una piattaforma di investimento che consente anche ai piccoli investitori di puntare capitali molto ristretti per trarre guadagni dal mercato immobiliare. Nello specifico, la piattaforma consente di raccogliere fondi online per comprare o dare in affitto degli immobili. Vediamo di saperne di più su Housers, la recensione e le opinioni del primo portale di crowdfunding immobiliare.

Housers: che cos’è

Si tratta di un portale che gestisce diversi tipi di immobili e raccoglie fondi anche di importi minimi grazie ai quali gli investitori ne traggono profitto anche se non diventano proprietari di essi. La novità assoluta di questa piattaforma, che attira in maniera particolare coloro che desiderano investire dei capitali, è di poter accedere all’investimento preferito anche con somme davvero irrisorie. Questo significa che tutti possono investire, in quanto le cifre minime sono alla portata di tutte le tasche.

Housers: investimenti irrisori

Housers è il portale che probabilmente più di tanti altri attira gli investitori perché, come già detto, prevede opportunità interessanti a fronte di investimenti anche minimi. Infatti, è possibile investire a partire dalla modica cifra di 50 euro, attirando così anche coloro che non dispongono di grossi capitali ma non vogliono rinunciare ad investire nel mattone.

Possono investire in Housers sia persone fisiche che persone giuridiche e non occorrono requisiti particolari per partecipare, tranne che per gli account certificati, ed è sufficiente essere in possesso di un conto in banca o di una carta di credito.

Housers: diverse tipologie di investimento

Housers propone tre tipi di investimento differenti, da scegliere in base al profilo, al rendimento e al rischio, che sono i seguenti:

  • Risparmio – si tratta di un tipo di investimento adatto per chi desidera investire a medio-lungo termine e permette di guadagnare dalla locazione e dalla rivendita dell’immobile. I rendimenti periodici sono mensili e sono legati al canone di locazione riscosso.
  • Investimento – questa modalità propone progetti di investimento a breve termine concentrati sull’acquisto, ristrutturazione e rivendita di un bene immobiliare. Una volta concluso l’investimento, che può durare da un anno a due, l’investitore riceve il capitale più la maggiorazione.
  • Tasso fisso – questa modalità riguarda investimenti con scadenza fino a tre anni e offrono un prestito a tasso fisso ad un investitore immobiliare che provvederà alla restituzione del prestito con il tasso di interesse prefissato. Gli interessi si ricevono già dal primo mese ma i tassi sono minori.

Housers: funzionamento della piattaforma

Poiché si tratta di investimenti in immobili, gli esperti di Housers sono sempre alla ricerca di beni che risultano interessanti da comprare, ristrutturare e mettere in vendita, e offrono agli investitori tante opportunità diverse tra loro proprio per far scegliere quella più adatta alle proprie esigenze.

Per investire non occorrono competenze particolari e quindi basta valutare le proposte e analizzarle per selezionare quella preferita. Dopo aver stimato i costi e quindi gli introiti ed i margini di ricavo, si può scegliere una tra le tre modalità di investimento in relazione alle proprie ambizioni e alle proprie necessità e sottoscrivere l’investimento anche solo con € 50.

I guadagni percepiti tramite le operazioni di investimento con Housers vanno riportati nella dichiarazione dei redditi come capital gain.

Housers: compravendita dei titoli

Su Housers è anche possibile vendere e comprare quote di progetti già avviati. Infatti, il portale offre anche un valore di mercato della quota, che viene calcolato relativamente al sottostante della quota e che va poi a rappresentare il suo prezzo di mercato.

Quando si ha l’esigenza di rivendere le quote è possibile farlo in qualsiasi momento tramite il MarketPlace che Housers mette a disposizione da Housers e in questo modo le quote possono essere rivendute a terzi.

Housers: come aprire un account

Aprire un account Housers è semplice e l’operazione si svolge interamente online. L’apertura dell’account è gratuita e non prevede alcun pagamento, né prima né dopo. Dunque, per l’account Housers servono un documento e l’inserimento dei dati personali, per il resto:

  • E’ totalmente gratuito
  • Non prevede alcuna commissione
  • Si apre in pochi minuti
  • E’ operativo subito dopo il versamento

Housers: opportunità e vantaggi

Housers offre numerose opportunità sia in Spagna che in Italia, sia con modalità di ricavo brevi, medi e lunghi e con rendimenti abbastanza alti. Gli esperti scelgono immobili in aree in cui si attende una rivalutazione presente e futura certa, e offre un’ampia gamma di beni per consentire di effettuare investimenti diversificati e ottenere rendimenti molto diversi tra loro.

I vantaggi sono innegabili e rendono di più dei fondi immobiliari, in quanto non hanno commissioni per la gestione, si può scegliere in autonomia il bene su cui investire, così come si può scegliere la durata dell’investimento.

Sul capitale da investire su Housers non ci sono limiti ed è anche possibile diventare investitore accreditato presentando la seguente documentazione:

  • Ricavi superiori ai 50.000 euro su base annua;
  • Essere in possesso di patrimoni finanziari superiori ai 100.000 euro
  • Essere assistiti da un professionista per il proprio investimento.

Se invece a voler diventare investitore accreditato è una persona giuridica, la documentazione da presentare è la seguente:

  • Essere in attivo di oltre 1.000.000
  • Avere un fatturato annuo superiore a 2.000.000 di euro
  • Avere capitali liquidi superiori a 300.000 euro.

Opinioni

Da una analisi della piattaforma, Housers risulta affidabile e dotata di un servizio sicuro e trasparente, che assicura agli investitori la possibilità di tenere sotto controllo l’andamento della raccolta e tutte le varie fasi delle operazioni previste per ottenere i ricavi.

Si tratta ovviamente di una forma di investimento moderna, che a molti può risultare inusuale, ma che è decisamente innovativa e oltretutto permette anche a coloro che hanno poco capitale da investire di poter partecipare al finanziamento.

Inoltre, vista l’accesso minimo con cui è consentito partecipare, è possibile diversificare gli investimenti e puntare il capitale su più immobili, riducendo i rischi del mercato immobiliare come la svalutazione di una determinata area.

Per concludere, quindi, si tratta di una forma di investimento rivoluzionaria proprio perché consente a tutti di provare l’esperienza di investire nel mattone senza rischiare troppo.

Partecipa alla discussione

FaceTheJungle