Fca

I fattori che stanno spingendo in Borsa il titolo di Fca

Il titolo di Fca sta attraversando un ottimo momento a Piazza Affari, nonostante il periodo disastroso attraversato dal settore automobilistico a livello globale. A conferirgli forza alcuni fattori che dovrebbero sostenerne una crescita anche nei prossimi giorni. Andiamo a vedere quali.

 Intesa Sanpaolo dice sì al prestito

Il primo fattore che sta riversando notevoli benefici al gruppo italoamericano è costituito dall’approvazione del prestito da 6,3 miliardi di euro chiesto al gruppo Intesa Sanpaolo.

Si tratta di un primo passo che ora dovrà essere seguito dagli step successivi, ovvero il benestare di Sace alla garanzia pubblica per la linea di credito fino all’80% e del governo, cui Fca dovrà confermare le assicurazioni su una serie di clausole irrinunciabili. Le clausole in questione sono la conferma e il rafforzamento degli investimenti nel nostro Paese, il mantenimento dei livelli occupazionali e lo stop alle delocalizzazioni.

Il finanziamento sarebbe quindi destinato esclusivamente alle attività italiane concentrate in Fca Italy e prevede la restituzione entro tre anni, a condizioni molto agevolate.

Il piano di Macron

Va peraltro sottolineato come anche un’altra notizia abbia contribuito a rafforzare l’atmosfera positiva intorno al settore dell’automotive, e indirettamente su Fca.

Si tratta del piano messo a punto da Macron, teso a fare della Francia il leader europeo nel settore delle auto elettriche, nell’ambito del quale verrebbero impiegato 8 miliardi di euro provenienti dalle casse pubbliche. Il tutto con l’obiettivo di sostenere un settore che in Francia ha fatto registrare una flessione del 90% dopo l’arrivo del coronavirus.

Perché Fca si avvantaggia da questo piano? Il motivo è da ricercare nel fatto che proprio Peugeot, con la quale il gruppo sta varando una fusione, è ben posizionata in questo comparto, in particolare con la e-208, uno dei modelli che dovrebbe usufruire degli incentivi governativi sino a 7mila euro.

Non hai trovato quello che cercavi?

» Cercalo su Amazon «

Non hai trovato quello che cercavi?

Cerca il tuo libro su Amazon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *