Le proposte di Intesa Sanpaolo fanno bene a Ubi

Le proposte di Intesa Sanpaolo fanno bene a Ubi

Ubi banca

Il rilancio di Intesa Sanpaolo, che hanno il fine di piegare le resistenze degli azionisti di Ubi e convincerli ad accettare l’Offerta pubblica di scambio (Ops), hanno trasformato il secondo istituto bancario in una vera e propria star, a Piazza Affari.
Nella seduta odierna, la prima della settimana, Ubi ha infatti fatto registrare una crescita superiore al 13%. Un balzo in avanti che è peraltro stato seguito dalla promozione degli analisti a proposito dell’operazione. A partire da quelli di Equita.

Il giudizio di Equita sull’operazione

Se già prima l’operazione era considerata attraente dagli analisti di Equita, i recenti eventi che hanno caratterizzato l’assalto di Intesa Sanpaolo hanno convinto gli stessi a mutare il giudizio in “irrinunciabile”.
A giustificare tale evoluzione sono proprio i contorni del rilancio dell’istituto guidato da Carlo Messina. Grazie ad esso, infatti, il premio per gli azionisti Ubi che volessero aderire ammonterebbe al 44,7% rispetto ai prezzi di chiusura di Ubi il giorno precedente l`annuncio. Per capire meglio basterà ricordare come gli accordi tra banche realizzati nel corso degli ultimi anni abbiano comportato premi nella media del 4%.

La nuova proposta di Intesa Sanpaolo

La nuova proposta di Intesa Sanpaolo prevede in pratica oltre al corrispettivo in azioni, pari a 1,7 ordinarie di Intesa Sanpaolo di nuova emissione in esecuzione dell’aumento di capitale al servizio dell’Offerta, anche un incentivo in denaro pari a 0,57 euro.
Una proposta che ha immediatamente smosso le acque, spingendo dalla parte di Intesa Cattolica, che detiene l’1%, il Sindacato azionisti bresciano (controllante il 7,67% % del capitale), la Fondazione Banca del Monte di Lombardia (detentrice del 3,95%) e la Fondazione Cassa di risparmio di Cuneo (5,9%).
Una serie di pareri positivi la quale sembra aver spianato una strada che si era sin qui rivelata abbastanza tortuosa e al termine della quale Intesa Sanpaolo potrebbe ritrovarsi in una posizione di estrema forza nel panorama bancario tricolore.

Partecipa alla discussione

FaceTheJungle