Piattaforme di equity crowdfunding: ecco le più affidabili

Piattaforme di equity crowdfunding: ecco le più affidabili

Rquity crowdfunding

Le piattaforme di equity crowdfunding si occupano di raccolta fondi e attraggono capitali tramite internet coinvolgendo più utenti possibili.

Gli investitori che utilizzano lo strumento di equity crowdfunding acquistano un titolo di partecipazione in una società. Si tratta di una modalità di investimento diversa dalle altre perché in cambio l’investitore ottiene una parte delle quote del loro capitale, quindi diventa praticamente socio.

Se l’impresa su cui ha investito raggiunge il successo le azioni possedute avranno maggiore valore di quanto si è investito e quindi si possono anche vendere per ricavarne un profitto, o in alternativa è possibile percepire i dividendi.

Invece, in caso l’impresa non decolla il rischio è quello di perdere parte dell’investimento o anche l’intero totale di esso. Per azzerare i rischi è sempre opportuno affidarsi a piattaforme di equity crowdfunding affidabili, ecco di seguito alcune sulle quali è consigliabile investire.

Piattaforme di equity crowdfunding: Mamacrowd

Mamacrowd è sostanzialmente una vetrina online che promuove campagne di equity crowdfunding e dona alle società che vogliono finanziarsi con la raccolta diffusa di capitali la possibilità di arrivare ai potenziali investitori.

Autorizzata da Consob, Mamacrowd è attiva dal 2011 ed è gestita dalla società italiana SiamoSoci. La sua attività consiste nella ricerca di finanziatori per le startup e consente a tutti di partecipare anche con importi minimi tramite un procedimento rapido e veloce, e anche del tutto automatizzato.

Non vi sono costi a carico degli Investitori e il sito guadagna una percentuale sul capitale raccolto dei vari progetti. Affidabile e trasparente, la piattaforma rispetta tutte le regole dettate da Consob riguardo al sistema di Equity crowdfunding.

Il portale mette anche a disposizione degli Investitori dati veritieri e informazioni precise sulle varie offerte, fornendo delle schede complete di tutto.

I progetti riguardano un’ampia gamma di settori e spaziano dai servizi alle imprese alle tecnologie, dall’immobiliare al turismo e molto altro.

CrowdFundMe

CrowdFundMe è una piattaforma molto conosciuta in Italia che ha all’attivo numerose campagne concluse con successo e anche un volume di capitali raccolti molto vasto.

Fondato nel 2015 da Tommaso Baldissera Pacchetti, in breve ha praticamente raddoppiato il numero di utenti registrati e lanciato varie aziende, tra cui anche CleanB&B, startup per la gestione di affitti brevi e case vacanza, InSilicoTrials, che si occupa della simulazione online di test per farmaci e Glass2Power, che ha sviluppato la tecnologia per le finestre fotovoltaiche del futuro.

Per investire su CrowdFundMe è sufficiente visionare i progetti attivi, effettuando una attenta valutazione dei dettagli del piano business, quindi tempi di realizzazione, rischi e i potenziali guadagni.

Ogni progetto è descritto con cura ed è indicata anche la quota minima di investimento da raggiungere. Le start up iscritte a CrowdFundMe operano in vari settori e gestiscono progetti abbastanza originali e di grande utilità per la collettività.

Crowd4capital

Crowd4capital è un portale di equity crowdfunding volto alla ricerca di finanziamenti per sostenere le start-up, le PMI innovative e quindi si propone di attrarre investitori attenti ai trend di cambiamento.

L’obiettivo di questa piattaforma è quello di supportare l’incontro tra Startup e investitori, applicando regole severe e una gestione trasparente e professionale.

Si tratta di una forma di finanziamento alternativa che facilita la raccolta di capitali per far partire imprese innovative che non riescono ad avere finanziamenti bancari perché non hanno garanzie da fornire.

Piattaforme di equity crowdfunding: StarsUp

Primo portale in Italia a essere autorizzato da Consob per raccogliere capitali di rischio destinati alle startup innovative, StarsUp ha sede a Livorno e consente agli investitori di sostenere i progetti che la piattaforma accetta e mette in evidenza.

Chiunque può iscriversi e sottoscrivere delle quote di finanziamento, senza limiti di territorialità, diversificando anche gli investimenti per tipologia.

Tra i progetti presenti sulla piattaforma conclusi con successo vi sono SkyAccounting di SkyMeeting SPA, software cloud di fatturazione e contabilità per commercialisti, aziende e partite IVA. Altri progetti conclusi sono SafeWay Helmets e il suo casco intelligente, e UpSens, dispositivi con sensori per rilevare la qualità dell’aria e il livello di smog elettromagnetico.

200 Crowd

200Crowd è una piattaforma online equity crowfunding registrata nel 2014 e con sede a Brescia. La società appartiene a Two Hundred, società fintech italiana che gestisce portali per raccogliere capitali. Su 200Crowd le campagne pubblicate vengono selezionate con grande attenzione e massima trasparenza.

L’investimento va effettuato online e possono accedere alla piattaforma tutti coloro che fanno parte dell’Unione Europea e hanno un conto corrente bancario. L’iscrizione è gratuita e non sono previsti costi di commissione per le attività legate alla piattaforma.

Two Hundred trattiene una percentuale solo a campagna conclusa con successo e consiste in una percentuale sull’importo complessivo raccolto.

L’investimento minimo previsto è di 500 € e gli investitori possono partecipare a una o più campagne di raccolta attive sul sito, scegliendo l’importo da investire. Le campagne hanno un limite di durata prefissato e se alla fine l’obiettivo minimo di raccolta viene raggiunto vuol dire che ha avuto successo.

Se invece entro la campagna entro il tempo stabilito non ha raccolto fondi sufficienti le somme di partecipazione verranno rimborsate agli investitori.

Walliance

Prima piattaforma italiana di equity crowdfunding per il Real Estate, Walliance consente ai potenziali investitori di scegliere direttamente online il progetto immobiliare preferito e di investire un importo minimo di appena 500 euro.

Autorizzata da Consob nel marzo 2017, ha avuto successo sin da subito e in appena un anno dalla nascita ha raccolto circa 5 milioni di euro e finanziato sei progetti.

Una volta registrati al portale si possono visualizzare tutti i progetti sulla piattaforma, ognuno dei quali corredato di scheda informativa che l’investitore può analizzare per avere informazioni sulla società, sul business plan e sul rendimento previsto.

La piattaforma garantisce agli investitori il rimborso del capitale investito in caso il progetto non va a buon fine e la soglia minima non viene raggiunta. I vantaggi della piattaforma sono notevoli, sia per la serietà con cui tutela gli investitori e per l’affidabilità e la trasparenza con cui gestisce ogni operazione.

Walliance autorizza progetti di investimento che hanno un ritorno compreso tra il 10 e il 20%, a patto che i progetti accettati provengono da aziende che offrono buone prospettive e solidità.

Partecipa alla discussione

FaceTheJungle