Pompa sommersa, come individuare il modello più adatto

Pompa sommersa, come individuare il modello più adatto

Si suole parlare di pompa sommersa per fare riferimento a quello strumento che viene sfruttato per il pompaggio dell’acqua che è presente in un pozzo. Non solo, ma anche per eseguire la stessa operazione a partire da un sistema che provvede al recupero dell’acqua piovana piuttosto che da un particolare specchio d’acqua, sia che si tratti di un bacino che di uno stagno, ad esempio.

Non solo, dal momento che le pompe sommerse vengono usate molto di frequente anche per svolgere operazioni di sollevamento delle acque reflue verso un collettore, che viene chiamato pompa di sollevamento, oppure con l’intento di svuotare una cantina che è stata allagata, e in questo caso si chiama pompa svuota cantina. In fase di scelta, quindi, è fondamentale prestare attenzione alla qualità delle pompe, affidandosi solo a rivenditori conosciuti come Pompe Zanni.

Le varie tipologie di pompe sommerse

Le pompe sommerse vengono chiamate anche di sollevamento per poter provvedere al pompaggio di acque nere oppure acque di inondazione. Non solo, dato che vengono utilizzate anche con una funzione di alimentazione in riferimento al pompaggio dell’acqua di trivellazioni, così come di pozzi. Ad ogni modo, il loro ambito di utilizzo è così ampio che è difficile porre dei paletti o delle limitazioni nella definizione.

Le pompe definite svuota cantine

Una delle principali tipologie è rappresentata, come dicevamo in precedenza, dalla pompa svuota cantine. Si tratta di un sistema di pompaggio che viene utilizzato soprattutto nel caso in cui si dovessero verificare degli allagamenti. Infatti, ha due peculiarità: ovvero, la notevole portata, ma anche il passaggio granulare. In modo particolare, quest’ultima caratteristica consente di far passare e aspirare dei detriti anche di importati dimensioni, così come di tutte le impurità. È importante, in fase di scelta di una pompa svuota cantine, tenere in grande considerazione la prevalenza. L’acqua viene poi inoltrare nella conduttura che porta alle fogne.

Le pompe per i pozzi e per il sollevamento di acque nere

La pompa per i pozzi viene impiegata in modo particolare per quanto riguarda l’irrigazione, ma anche per effettuare il rifornimento dell’acqua potabile. Tra le principali caratteristiche che bisogna valutare con attenzione troviamo la prevalenza, ma anche la pressione e la portata. Tutti questi aspetti vanno valutati con la massima precisione, in modo tale da garantire sempre il miglior funzionamento possibile per le diverse apparecchiature che vengono collegate.

Non solo, dato che vanno considerati anche altri aspetti, come ad esempio la profondità d’immersione, ma anche le dimensioni delle sostanze che si trovano in sospensione dell’acqua, con un passaggio granulare, in genere, delle acque chiare.

Molto diffuse anche per le pompe che permettono il sollevamento delle acque nere. Questo tipo di pompa viene immersa direttamente all’interno di un collettore che garantisce il sollevamento delle acque reflue. Questa pompa di sollevamento offre la possibilità di ottenere un adatto passaggio granulare, ma non solo, dato che riesce a garantire pure un buon livello di portata per provvedere all’evacuazione delle acque nere. Tra i vari criteri da tenere in considerazione in fase di scelta troviamo senz’altro la prevalenza, mentre la pressione non è un aspetto così condizionante.

La pompa per la trivellazione

Le pompe sommerse che vengono utilizzate all’interno dei pozzi di trivellazione sono particolarmente adeguate all’uso a profondità di aspirazione anche molto importanti. Non solo, dal momento che il loro uso si ritrova anche nelle abitazioni privati, con la funzione di alimentazione, con acque inadatte al consumo, vari sistemi, come ad esempio le lavatrici, i WC, ma anche l’irrigazione del giardino oppure i vari pulitori che funzionano ad elevata pressione. Questo particolare tipo di pompe, che vengono costruite di solito in acciaio inox, presentano una lunghezza decisamente maggiore rispetto a tanti altri modelli e permettono un alto livello di prevalenza. 

Non hai trovato quello che cercavi?

» Cercalo su Amazon «

Non hai trovato quello che cercavi?

Cerca il tuo libro su Amazon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.