Piaggio

Su quali azioni puntare la prossima settimana? I titoli più interessanti su cui investire

Le piazze finanziarie (e il prezzo delle azioni) continuano a mostrare un totale scollamento dall’economia reale. Wall Street continua a crescere, ma sullo sfondo resta un vero e proprio convitato di pietra, ovvero un tasso di disoccupazione a due cifre. Il quale si combina con il calo dei consumi e le restrizioni del credito al consumo.

In queste condizioni le possibilità di una caduta dei listini azionari sono molto elevate e costringono quindi gli investitori a cercare di diversificare al massimo, spostando risorse su asset in grado di regalare un minimo di sicurezza, a partire dall’oro.

Per quanto riguarda il mercato azionario, il discorso è praticamente lo stesso. Sussiste cioè la necessità di individuare titoli di azioni che sono in grado di resistere anche in una situazione complicata come l’attuale. Proviamo ad indicarne alcuni che potrebbero farsi rispettare nella settimana entrante.

FCA

Iniziamo la consueta rassegna settimanale da FCA. Il gruppo automobilistico ha già iniziato a salire nel corso della settimana passata, sulla scia delle indicazioni provenienti da Parigi. Il piano economico di Macron, infatti, avrebbe riflessi di non poco conto su FCA, proprio in previsione della prossima fusione con PSA.
Un fattore il quale potrebbe sposarsi alle notizie di carattere sanitario, ovvero quelle relative al vaccino contro il Covid-19, innescando un sentimento positivo sui mercati. Il quale potrebbe agevolare soprattutto i settori più colpiti dall’atmosfera negativa generata dalla pandemia, a partire proprio dall’automotive.

Leonardo

Altro titolo da tenere d’occhio, nella settimana entrante è quello di Leonardo. Il gruppo, infatti, si è aggiudicato (insieme a BAE Systems) un contratto da 317 milioni di sterline per sviluppare la prossima generazione di radar degli Eurofighter Typhoon della Royal Air Force (RAF). In particolare le due aziende si sono aggiudicate un contratto per sviluppare il radar a scansione elettronica (AESA) European Common Radar System Mark 2 (ECRS Mk2), portandolo ad uno standard pronto per essere integrato sui Typhoon della RAF.
Una notizia che si aggiunge a quella relativa all’intenzione espressa dal Governo Metropolitano di Tokyo di valutare le capacità offerte dal convertiplano multiruolo commerciale AW609, con lo scopo di fornire in futuro servizi di collegamento con l’isola di Ogasawara estremamente innovativi. Notizie che spingono gli analisti di UBS, Mainfirst Bank, Kepler Cheuvreux ed Equita a consigliarne l’acquisto.

Piaggio

Anche Piaggio è atteso ad una buona performance nella settimana entrante. A trainare il titolo potrebbero essere in particolare i dati relativi al mercato italiano delle due ruote, il quale ha fatto registrare il terzo mese consecutivo di recupero. Le vendite nel mese di agosto sono cresciute del 41% rispetto allo stesso mese del 2029 e sono gli analisti di Equita a ricordare come il mercato italiano pesi circa per l’11% del fatturato dell’azienda. Un dato cui si aggiunge quello iberico, ove il totale delle immatricolazioni ad agosto è salito del +29% su base annua. Proprio la tendenza registrata nel corso dell’ultimo trimestre ha spinto Equita ad assegnare un rating Hold sul titolo, con il target price fissato a 2,30 euro.

Enel

L’ultima menzione di questa breve lista spetta a Enel. Reduce dalla pubblicazione di una trimestrale che ha certificato un risultato leggermente migliore rispetto a quello preventivato dagli analisti, nonostante il peso del Covid. Anche se rispetto ad alcuni diretti antagonisti, come Rwe, E.on e Iberdrola l’azienda italiana sta sottoperformando, si tratta comunque di un effetto dell’andamento della nostra economia, destinata ad essere una delle peggiori nel 2020. I titoli italiani vengono scambiati a sconto rispetto ai colleghi europei, indipendentemente dal settore, e questo vale anche per Enel. Nonostante ciò gli analisti di Equita hanno mantenuto la raccomandazione buy (acquistare) sul titolo e rivisto al rialzo del 5% a 8,5 euro il target price.

Consigli per gli acquisti

Come abbiamo già ricordato, la situazione è destinata a restare complicata ancora per lungo tempo. I dati provenienti dall’economia reale certificano il vero e proprio crollo dell’economia globale e la speranza è che l’individuazione del vaccino contro il Covid possa restituire un clima di serenità in grado di ristabilire le cose. Ne consegue quindi la necessità di mantenere un atteggiamento di prudenza, anche in considerazione del nuovo peggioramento della situazione sanitaria e dell’approssimarsi dell’autunno.
Se rimane in piedi la possibilità di puntare su azioni che possono addirittura avvantaggiarsi in situazioni come l’attuale, a partire da Alibaba, un settore che sembra destinato ad aumentare il suo rilievo è il sanitario. In particolare quello delle aziende che propongono esami diagnostici o che si stanno proponendo per la proposta di medicinali in grado di risultare particolarmente utili nel contrasto a determinate patologie.
Così come restano appetibili i titoli energetici, in particolare le azioni delle aziende più impegnate sul fronte della transizione energetica.
Va però notato il sentimento generalmente positivo degli analisti sulle azioni di Telecom Italia. Quelli di Bank of America, Oddo BHF, Kepler Cheuvreux e JP Morgan, in particolare invitano ad acquistarle. Un consiglio derivante in particolare dalle notizie sulla rete unica italiana, in cui proprio TIM dovrebbe recitare una parte molto importante, secondo i piani del governo.

Non hai trovato quello che cercavi?

» Cercalo su Amazon «

Non hai trovato quello che cercavi?

Cerca il tuo libro su Amazon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *