Su quali azioni puntare questa settimana? I titoli più interessanti su cui investire (1-5 Febbraio 2021)

Su quali azioni puntare questa settimana? I titoli più interessanti su cui investire (1-5 Febbraio 2021)

Buoni fruttiferi postali

Lo short squeeze fa ora paura sui mercati. La strategia messa in atto da piccoli gruppi facenti riferimento a Reddit, i quali organizzano campagne di acquisizione massicce su determinati titoli, stanno provocando un vero e proprio bagno di sangue a danno degli hedge fund.

Se per i piccoli investitori si tratta di una clamorosa rivincita sui fondi di investimento, la questione potrebbe però assumere contorni ben diversi e inquietanti. Spingendo infine i fondi stessi a ridurre l’esposizione verso i mercati azionari. Con conseguenze al momento imprevedibili, aggiungendosi ai timori legati alla recrudescenza del Covid.

Il tutto mentre in Italia prosegue la crisi di governo, anche in questo caso con conseguenze imprevedibili, almeno al momento. Spingendo gli investitori ad un surplus di prudenza. Andiamo comunque a provare anche questa settimana ad individuare azioni che potrebbero dare qualche soddisfazione.

Poste Italiane

Il primo titolo da segnalare in vista della settimana entrante è quello di Poste Italiane. Il motivo è da ricercare soprattutto nella recente comunicazione relativa al completamento dell’acquisizione di Nexive, da PostNL European Mail Holdings BV e Mutares Holding – 32 GmbH. Il prezzo d’acquisto concordato è pari a 34,4 milioni di euro, basato su un Enterprise Value di 50 milioni e dell’indebitamento netto di 15,6 milioni. Il valore dell’operazione è stato in pratica descritto dall’Antitrust, il quale ha ricordato come esso vada a sottrarre “dal confronto concorrenziale il secondo operatore postale dotato di una rete end-to-end e che attualmente rappresenta l’unico vincolo concorrenziale e effettivo per l’operatore incumbent”. Andandosi ad aggiungere ai dati relativi al Cashback di Natale, a conferma del buon momento del gruppo

STMicroelectronics

Menzione anche per STMicroelectronics, per effetto della pubblicazione dei dati relativi al quarto trimestre del 2020 e delle notizie relative al primo periodo del 2021. Nel corso dei quali il gigante  italo-francese dei semiconduttori ha messo a segno un ulteriore rialzo di ricavi e utili tale da battere largamente le attese. In particolare, STM stima per il trimestre in corso ricavi netti a 2,93 miliardi di dollari (mentre le stime consensus Bloomberg si erano limitate a 2,61 mld) e un margine lordo al 38,5% contro il 37,7% del consensus. Stime tali da spingere gli analisti di Banca Akros a confermare la raccomandazione “Accumulate”, con un target price fissato a 31,5 euro. Raccomandazione che del resto è già stata seguita dai mercati nel corso della settimana passata.

Stellantis

Anche Stellantis entra nella nostra lista settimanale. Un giudizio motivato dalla decisione degli analisti di Mediobanca Securities i quali hanno in pratica indicato la possibilità di un rialzo del 40%, il quale dovrebbe portare il titolo del gruppo nato dalla fusione di Fca e PSA a 19,6 euro. Secondo il report elaborato al proposito, a catalizzare tale crescita dovrebbero essere vari fattori, tra cui lo spin-off di Faurecia, la potenziale distribuzione di un dividendo di 1 miliardo di euro del resto previsto dall’accordo di fusione, la scissione con successiva cessione di Comau e la presentazione del nuovo piano aziendale che dovrebbe arrivare entro la metà dell’anno.

Intesa Sanpaolo

A chiudere questa piccola lista, ancora una volta un titolo bancario. Si tratta di Intesa Sanpaolo, che è reduce dall’inserimento per il quarto anno consecutivo nel Bloomberg Gender-Equality Index (GEI), uno dei più ambiti indici internazionali in materia di Diversity & Inclusion. Con un punteggio, 82,1%, nettamente superiore alla media del settore finanziario globale (68,2%) e a quella delle società italiane (66,77%). Andandosi ad aggiungere all’inserimento annunciato pochi giorni prima, tra le 100 società quotate più sostenibili al mondo secondo la classifica di Corporate Knights, la rivista canadese specializzata in sostenibilità. Intesa Sanpaolo è stata una delle oltre 8.000 imprese analizzate in ambito ambientale, sociale e di governance, piazzandosi al terzo posto a livello europeo. In questo caso sono cinque gli anni consecutivi in cui l’istituto ha ottenuto l’ambita nomination.

Consigli per gli acquisti

Come abbiamo ricordato, quindi, i mercati azionari si trovano in un momento molto particolare, in cui il pump and dump sta letteralmente tellurizzando la scena. Facendo crescere i timori su una potenziale ingovernabilità delle piazze finanziarie e su una conseguente fuga dei grandi fondi speculativi.

Un quadro in cui sembra effettivamente complicato trovare azioni in grado di regalare certezze, considerato in particolare quanto accaduto ad Apple dopo la pubblicazione di dati che pure avrebbero dovuto motivarne una crescita, traducendosi invece in un notevole tonfo.

Un quadro in cui, con ogni probabilità molti troveranno rassicurante tornare ai cosiddetti titoli difensivi, a partire dalle utilities che possono giovarsi delle scelte attuate in tema di transizione energetica, come Enel.

O magari puntare su azioni della Shut-in Economy in grado di capitalizzare il perdurare della situazione di incertezza conseguente ad una situazione sanitaria che fa ancora paura. A partire da Amazon, destinato a giovarsi ancora a lungo dell’incertezza sanitaria e dei timori legati al commercio tradizionale.

Partecipa alla discussione

FaceTheJungle
Chiudi

Privacy Overview

This website uses cookies to improve your experience while you navigate through the website. Out of these cookies, the cookies that are categorized as necessary are stored on your browser as they are essential for the working of basic functionalities of the website. We also use third-party cookies that help us analyze and understand how you use this website. These cookies will be stored in your browser only with your consent. You also have the option to opt-out of these cookies. But opting out of some of these cookies may have an effect on your browsing experience.
Necessary
Sempre abilitato

Necessary cookies are absolutely essential for the website to function properly. This category only includes cookies that ensures basic functionalities and security features of the website. These cookies do not store any personal information.

Non-necessary

Any cookies that may not be particularly necessary for the website to function and is used specifically to collect user personal data via analytics, ads, other embedded contents are termed as non-necessary cookies. It is mandatory to procure user consent prior to running these cookies on your website.

ACCETTA E SALVA